Opinioni Mutuo Credem

Il mutuo è un contratto che viene stipulato tra due soggetti, un creditore (la banca) e un debitore (il cliente richiedente il finanziamento). L’istituto di credito si impegna a effettuare le verifiche opportune e in base all’esito a concedere il mutuo mentre dall’altra parte il cliente si impegna a restituire periodicamente il credito ottenuto, maggiorato di interessi, secondo quanto stabilito nel contratto di mutuo.

Al giorno d’oggi sono spesso le giovani coppie che si trovano in qualche modo costrette a rivolgersi a una cassa di risparmio per ottenere un finanziamento per l’acquisto della prima casa in quanto, essendo giovani, non sono riusciti a mettere da parte risparmi a sufficienza.

Come anticipato, la banca, per la concessione del credito effettua tutta una serie di controlli inerenti la cittadinanza, la residenza, l’occupazione lavorativa, il nucleo familiare e il reddito sia mensile che annuale. Queste verifiche vengono appunto svolte dall’istituto in quanto si vuole andare a testare la capacità di rimborso del soggetto richiedente. In poche parole la banca vuole accertare che colui che chiede il mutuo sia poi in grado, mensilmente, di restituirlo insieme agli interessi originariamente stabiliti.

Non sempre però viene richiesta la busta paga o ad esempio la figura di un garante. Questo può avvenire quando c’è la possibilità di fornire ulteriori garanzie che possano andare a sostituire queste ultime come ad esempio: l’ipoteca sulla casa o l’affitto di una seconda casa.

Opinioni mutuo credem

Molti oggi sono gli istituti di credito che rilasciano finanziamenti a coloro che si mostrano interessati. Ovviamente non tutte le banche presentano le stesse caratteristiche, gli stessi requisiti o uguali vantaggi. Ognuna appunto si differenzia per quello che può offrire al cliente. Spetta dunque a quest’ultimo di scegliere quella che ritiene essere l’opzione che meglio soddisfa le sue esigenze.

Scegliere l’istituto di credito è molto importante in quanto, nel momento in cui si prende una tale decisione, si mettono in ballo tutti i risparmi, quindi è bene essere parecchio sicuri della cosa prima di fare scelte azzardate.

Per quanto riguarda in particolare la CREDEM (Credito Emiliano), vi sono opinioni contrastanti, sia positive quindi che negative.

Circa il personale in primis, c’è chi sostiene aver avuto una bella esperienza in quanto i dipendenti della banca si sono mostrati fin da subito cordiali, gentile e hanno saputo mettere a proprio agio il cliente, mentre c’è chi afferma che da questo punto di vista abbia avuto un’esperienza negativa in quanto il personale si è dimostrato essere scortese e poco professionale.

Ma finché si tratta di persone più o meno gentili il problema non è poi così grande.

Alcuni si sono lamentati del fatto che non tutte le filiali della CREDEM fossero abilitate a trattare di mutui per cui si sono visti costretti a recarsi in zone anche scomode per loro.

Al tempo stesso però hanno dimostrato di essere rimasti soddisfatti per quanto riguardava il tasso di interesse che rispetto ad altre banche era molto basso e anche per il fatto che non si sono trovati obbligati a stipulare l’assicurazione scoppio/incendio con la CREDEM.

Quindi, come si può vedere, diverse sono le opinioni però si può dire che sia tutto molto soggettivo, non resta che recarsi in filiale.

Foto ant.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.