Cosa Significa Mutuo Giovani

Chiedere un mutuo è una cosa con cui la maggior parte della popolazione ha avuto a che fare almeno una voltas nella vita. Stipulare un contratto di mutuo è abbastanza semplice, sia per quanto riguarda la procedura da seguire sia per quanto riguarda i requisiti richiesti dagli istituti di credito.

Oggi giorno sono i giovani coloro che tendono a chiedere tale finanziamento e spesso si trovano in difficoltà pervhé non sempre riescono a soddisfare le esigenze delle banche. Spesso si tratta di ragazzi che si trovano in una situazione finanziaria abbastanza precaria per cui preferiscono stipulare un contratto di affitto, che richiede un impegno minore, piuttosto che assumersi un obbligo di 25/30 anni per un mutuo.

Ad ogni modo negli ultimi anni la situazione è cambiata in quanto si inizia a parlare di Mutuo Giovani. Si tratta sempre del solito contratto stipulato tra un un soggetto creditore (in questo caso la banca) che si impegna a prestare del denaro), il quale si impegna a prestare del denaro, e un soggetto debitore (il cliente interessato al mutuo) che, da parte sua, si impegna a restituire il denaro ricevuto con l’aggiunta di interessi. L’unca differenza è che sono previste delle agevolazioni in quanto i destinatari, in questo caso, sono proprio ragazzi o giovani coppie che non hanno accumulato risparmi a sufficienza per l’acquisto di un immobile, per cui si trovano a doversi rivolgere a una banca.

Requisito principale in questo caso è l’età che, solitamente, deve essere inferiore ad anni 30 anche se alcuni istituti di credito prevedono mutui anche per gli under 40.

Esistono varie banche che hanno predisposto i cosiddetti mutui giovani e ognuna presenta delle caratteristiche.Cosa significa mutuo giovani

Per quanto riguarda la Intesa Sanpaolo, questa, in materia di mutuo giovani, si rivolge agli under 35 che desiderano acquistare la loro prima casa. Soluzione che inoltre rientra nella tipologia dei cosiddetti mutui 100%prima casa. È possibile scegliere il tasso fisso o variabile, rateizzabile in pagamenti mensili con una durata fino a 40 anni a seconda dell’importo richiesto. Con l’opzione “Sospensione rate” è poi possibile sospendere il pagamento delle rate per 3 volte.

Banca Carige, analogamente a Intesa Sanpaolo, prevede la possibilità di concedere il finanziamento per l’intero valore commerciale dell’immobile. Anche in questo caso è possibile scegliere tra il tasso fisso e il tasso variabile e anche qui c’è la possibilità di richiedere la sospensione delle rate. A differenza della prima banca però, in questo caso, la sospensione può avvenire fino a 6 rate consecutive per un massimo di 3 richieste durante la vita del mutuo.

C’è poi UBI banca che, oltre al requisito dell’età (coppie under 40), richiede anche che i due interessati lavorino da almeno 18 mesi o che negli ultimi 2 anni abbiano lavorato per un periodo di almeno 18 mesi. Ovviamente, al momento in cui vine stipulato il contratto, entrambi devono avere una stabile occupazione.

Infine anche Monte dei Paschi di Siena offre la possibilità Mutuo Giovani destinato a giovani coppie intenzionate all’acquisto o alla ristrutturazione di un immobile da adibire a prima casa. In questo caso però l’importo non può superare l’80% mentre la durata massima dell’ammortamento è di 30 anni e si può scegliere fra tasso fisso o variabile.

Foto Ilmessaggero

Leave a Reply

Your email address will not be published.